UN PO' DI SVAGO

VAMOS A BAILAR

 

Una canzone di qualche decennio fa che cantò Luca Barbarossa al Festival diceva, rivolgendosi alla mamma, “portami a ballare, uno di quei balli antichi, che nessuno sa fare più”. Oggi non è più così, si balla di tutto in coppia e non, giovani, bambini e anziani si lasciano trasportare anche su note di balli sud americani, dai richiami esotici piuttosto che da un valzer o una mazurca.

faita web

 


Dedicarsi al ballo equivale ad andare in palestra: fa perdere peso, tonifica e rassoda, migliora la postura rafforza i muscoli e combatte l’osteoporosi e fa diminuire la pressione sanguigna. Se lo si vuole praticare regolarmente l’ideale è iscriversi a una scuola di ballo e scegliere il tipo di danza più consono.
In particolar modo, per gli anziani il ballo, è un’attività che comporta solo benifici:
-aiuta il cuore, quindi è l’ideale per chi è rischio di malattie cardiovascolari. Migliora la respirazione e di conseguenza anche la qualità della vita.
-fa perdere peso, esattamente come se si praticasse un’attività aerobica.
-favorisce la concetrazione: si riflette sui passi da fare e la coordinazione dei movimenti, utilizzando tutti i muscoli e aumenta l’equilibrio.
-restituisce e aumenta l’energia: quando ci si sente stanchi non c’è niente di meglio che ballare, persino mentre si prepara la cena o si lavano i piatti questi movimenti, accompagnati dal ritmo musicale, aiutano a fare in allegria,le più banali attività domestiche.
-migliora l’umore: mentre si balla ci si sente liberi, presi a seguire i passi di danza, liberando la mente allontana lo stress e la depressione perché si liberano le endorfine, le sostanze del buonumore.
-si allontana la solitudine: ballare in gruppo, frequentare una scuola di ballo, organizzare serate danzanti è sicuramente un potente antidoto contro la solitudine. Si intrecciano nuove relazioni sociali e nuove amicizie e, magari, trovare un nuovo partner per la vita.
Ballare è un modo sano e piacevole di passare il tempo e non ha controindicazioni, se fatto con i dovuti criteri. Fa bene anche alle coppie più consolidate che riscoprono i piaceri di quando erano più giovani e fa bene alle coppie che vogliono avventurarsi in una nuova esperienza. Inoltre è un’attività che apre davvero la mente, perché consente di conoscere persone di diversa estrazione sociale e provenienti da altre culture. Da qui possono partire anhce nuove amicizie, modi di pensare e vivere la vita, scambi di esperienze tra persone diverse con in comune la passione per il ballo.
A conferma di ciò uno studio effettuato dall’Università dell’Illinois sulla frequenza di due attività fisiche differenti: sono stati coinvolti 57 anziani di 65 anni,sedentari e sono stati divisi in 2 gruppi. Un gruppo è stato invitato a seguire, 2 volte a settimana, lezioni di ballo caraibico, per un’ora. L’altro gruppo doveva seguire lezioni di eeducazione sanitaria. Lo studio proseguì per quattro mesi. I risultati furono che il gruppo coinvolto nel ballo iniziò a dedicare più tempo all’attività fisica, traendo benefici più fronti e rallentando anche il decadimnto cognitivo. Invece, nel secondo gruppo non furono rilevati particolari cambiamenti. Ballare è molto più divertente che chiudersi in palestra ed eseguire gli stessi movimenti.

Chi Siamo

CasaDiRiposo.club è un portale creato per far incontrare domanda/offerta in ambito salute e benessere, ponendosi come obiettivo quello di assicurare alla struttura maggiore visibilità online e all’utente un’immediata ricerca deille migliori strutture nelle vicinanze.

© 2021 CasaDiRiposo.club. All Rights Reserved. Designed By Marlon Martketing SLU

Dove Weekend usa la politica di cookie per migliorare la vostra esperienza. Ok ho capito